• mail

16/01/2012, 10:21

Cold is cool

Come soppravvivere al freddo senza perdere il glamour

 

E' sempre vero che chi bella vuol apparire un poco deve soffrire?
Uno dei migliori modi per vivere l' inverno è godersi un fine settimana sulla neve, ma quando il termometro raggiunge lo zero o scende al di sotto di esso, ci si imbatte nel dilemma se optare per un effetto “omino Michelin" per non battere i denti o se rischiare un malanno pur di non rinunciare alla femminilità e allo stile. Allora cosa prediligere la salute o la femminilità?
 
Gli outfit invernali  risolvono il problema a tutte le inguaribili fashion victim proponendo capi in tessuti tecnici (capilene, thinsulate, thermolite, gare tex, power dry, polartec classic) che impediscono il passaggio di vento e acqua, ma dalle linee sagomate, strette in vita, che valorizzino la silhouette. 
 
Importanti sono anche gli accessori nell'abbigliamento da neve.
Guanti, sciarpe, cappelli, oltre a proteggere dal freddo, se scelti tra nuances che spaziano dal bianco candido, al rosso, ai colori acidi, diventano dettagli fondamentali per garantire un look perfetto per il week end in montagna, senza rinunciare allo stile.
 
Alti e coprenti, anche i doposci non rinunciano alla femminilità dal tocco glam per camminare con stile, anche ad alta quota. 
 
Accessorio inseparabile per la donna che ama la neve è la mascherina da sole che può essere anche personalizzata da glitter e strass. Un dettaglio sportivo che non rinuncia ad essere glam.
 
Per essere regine di stile anche su magiche piste innevate "chic-on the snow" sarà  uno slogan intramontabile.

 

Ludovica Palomba

Categorie