• mail

20/07/2014, 18:12

In giro per Boutique

Milano. Una visita da Larusmiani

Milano. In queste giornate afose facciamo un giro, prima di pranzo, in una delle più importanti boutique. E’ il prestigioso negozio “Larusmiani”. Azienda nata nel 1922.
La boutique di 700 metri quadrati è stata progettata da David Collins; presenta collezioni da uomo contemporaneo e raffinate proposte da donna. Per l’arredo Collins si è ispirato all’architettura originale del palazzo, che risale agli anni ’50, in una ben riuscita fusione di pezzi un poco retrò trasformati in chiave moderna. Situato in Via Montenapoleone all’angolo con Via Pietro Verri, il negozio all’interno ci mostra immediatamente la scala prestigiosa, che porta al piano superiore, attraversata da una fontana di marmo. Il colore predominante dell’ambiente è il blu nelle sue varie tonalità. Vediamo collezioni femminili molto raffinate; il gusto è esattamente quello della donna metropolitana, una donna moderna e dinamica che troviamo di sfuggita, per una breve pausa caffè al famoso antico Bar Cova, in fronte al negozio.        
Incontriamo Guglielmo Miani, CEO di Larusmiani e presidente dell’Associazione della Via Montenapoleone. Molto gentilmente ci mostra dove e come lavorano i Maestri Sarti, specialisti in confezioni di perfetti abiti da uomo per qualunque occasione. Gli chiediamo un parere dei tre capi che un uomo dovrebbe avere nell’armadio: “Smoking, Blazer blu e camicia bianca, non possono mancare”, la sua risposta. Alla seconda domanda che riguarda come rendere meno impegnativo un completo classico da lavoro, lui divertito risponde: “Magari con un paio di sneaker, o delle calze colorate, perché no!” Infine, essendo un personaggio molto influente nel quadrilatero della moda gli domandiamo una sua idea per come Milano e, nello specifico proprio il quadrilatero della moda, si preparerà ad accogliere il futuro EXPO 2015:  “L’Associazione sta preparando un calendario molto fitto di eventi prestigiosi, che inizieranno da mostre e sfilate di moda, per passare ad altri incontri con protagonisti importanti del beverage e del food. Inoltre cercheremo di presentare le eccellenze del nostro artigianato che rappresentano il vanto del Made in Italy”.      
Ringraziamo, per il tempo che ci ha concesso e salutiamo per continuare il nostro giro per Boutique.

Armando Bonato
L'esterno della Boutique
Un particolare dell

Categorie