• Home Page
  • »
  • Scarpe scultura per la primavera estate 2012
  • mail

25/01/2012, 11:36

Scarpe scultura per la primavera estate 2012

Prada, D&G, Max Kibardin, Victoria Spruce.

 

L’eccentricità e la stravaganza hanno sfilato sulle passerelle milanesi degli  scorsi mesi presentando l’accessorio femminile per eccellenza,  miscelando  il  design alla scultura e all’architettura.
 
Prada esordisce con le scarpe ispirate alle fiammeggianti  automobili anni 50. Sofisticati sandali con tacco a stiletto o nella versione con la zeppa, rifinite in seta o con pelle lucida. Colori sgargianti e luminosi per un’estate da assoluta protagonista.
 
D&G ha salutato il pubblico per l’ultima volta , dalla prossima stagione i pezzi D&G saranno mischiati in sfilata con quelli della prima linea. Per questa estate 2012  il mood proposto è quello delle fantasie colorate e vistose dei foulard che avvolgono il piede e la caviglia su zeppe vertiginose.
 
Max Kibardin, giovane artista russo, dopo aver studiato architettura a Mosca, arriva a Parigi e collabora con grandi marchi, da Pollini a Furla ed oggi è alla guida del brand Bruno Magli. Indubbio il suo tributo al coraggio di osare.
 
Victoria Spruce, talento audace della Royal College of Art di Londra, ha presentato una collezione di chiara impronta futurista.
 
Giovani talenti o colossi internazionali, ognuno offre una visione nuova e diversa del domani, la proiezione verso il futuro, per chi propone, si ancora alla fantasia e alla ricerca, alle tecniche e ai materiali, ma per chi acquista, sicuramente, occorre una sapiente dose d’ironia.
 
 
Lucia Ursillo

Categorie