• mail

23/02/2016, 18:55

Diamoci un taglio!

Corto o lungo, che sia riccio o liscio, il taglio dei capelli esprime, senza ombra di dubbio, la nostra personalità.
Un pò più conservatrice colei che opta per una chioma lunga, lucida e setosa, sinonimo di salute e giovinezza.
Un po’ meno lo è chi decide di osare con un taglio corto, pronta ad esprimere il desiderio di volere chiudere un capitolo e/o iniziarne uno nuovo, come a volersi lasciare alle spalle il proprio passato. Non di rado,  una separazione o un cambiamento radicale nella propria vita, è lo spunto per una sforbiciata; a simboleggiare un atto sacrificale, per mettere così un punto ed una fine. I capelli hanno una memoria, esprimono la nostra sensualità, dunque, “me ne libero e me ne separo per allontanare quei ricordi”. E’ il segno  “d’un nouveau départ”.
L’affermazione di sé, passa anche attraverso la chioma, che sia voluminosa o minimale, l’espressione del nostro io, la mutevolezza dei nostri sentimenti, l’incostanza del nostro umore e  la consapevolezza delle nostre forze, trova conferma assoluta anche in un semplice taglio di capelli.
                                                                                                                                                                                                

Lucia Ursillo

Categorie