• Home Page
  • »
  • Classico VS Smartwatch: la sfida tra orologi Cluse e Apple Watch
  • mail

26/09/2018, 09:04

Classico VS Smartwatch: la sfida tra orologi Cluse e Apple Watch

Orologio classico o smartwatch? In un mondo sempre più high tech, si tratta decisamente di una bella sfida! Parlando di smartwatch, un riferimento al nuovo Apple Watch 4 è sicuramente d'obbligo: con un grande display, il design più arrotondato e un nuovissimo sensore per monitorare il battito cardiaco, l'ultimo modello dell'orologio digitale del colosso americano è un vero e proprio “computer da polso”. Ad Apple basteranno però queste nuove armi per competere con gli altri brand e soprattutto con l'essenzialità e l'eleganza degli orologi classici, che da sempre attirano gli amanti dei segnatempo grazie alla loro eleganza e semplicità, come accade per esempio per i migliori orologi Cluse?

La scelta tra un orologio high tech e uno classico deve tenere conto di diversi fattori, primo tra tutti la questione estetica: mentre uno smartwatch risulta più facilmente abbinabile ai look casual, un orologio classico è adatto a ogni occasione, dalle più formali a quelle più easy. In seconda battuta, un altro elemento da non trascurare è l'obsolescenza: mentre un orologio classico di una certa fattura - come quelli del marchio Cluse – non passa mai di moda e, anzi, col tempo può acquisire valore, lo stesso non si può certo dire per gli smartwatch che sono in continua svalutazione, soppiantati in pochi mesi dal nuovo modello lanciato sul mercato.

Passando invece agli aspetti pratici, è immancabile un cenno alla funzionalità della batteria: mentre quella di un orologio tradizionale dura mesi, per non dire anni, quella di uno smartwatch deve essere ricaricata pressoché quotidianamente se non si vuole rimanere senza orologio. Da non sottovalutare è anche la questione della delicatezza dell'oggetto: l'orologio Apple è analogico composto da parti elettroniche che, come accade per uno smartphone, possono smettere di funzionare da un momento all'altro e per essere riparato, necessita di un'assistenza tecnica specializzata, cosa che ovviamente non accadrebbe con un orologio Cluse.

Certo, è vero anche che le funzionalità di uno smartwatch risultano spesso davvero utili: oltre a essere un collegamento diretto con lo smartphone, presenta anche una serie di innegabili vantaggi tra i quali la possibilità di utilizzare app, fare sport senza alcun tipo di accessorio extra e naturalmente telefonare. Questo ci porta inevitabilmente a parlare di prezzi: mentre lo smartwatch può arrivare a costare centinaia e centinaia di euro proprio per via delle sue innumerevoli funzioni, un orologio classico di valore, elegante, adatto ad ogni occasione e dalle ottime caratteristiche tecniche ha un prezzo decisamente più contenuto, come nel caso degli orologi Cluse, senza che questo intacchi minimamente la qualità.

Anche se alcuni brand classici di recente hanno puntato sull'orologio ibrido – che segna le ore con le lancette tradizionali, collegandosi tuttavia al cellulare attraverso i bottoni sui lati – la scelta migliore spesso è rappresentata dall'orologio classico, specialmente in caso di eventi importanti: laddove sia richiesto un dress code particolarmente formale, infatti, non c'è niente che uno orologio hi-tech possa fare per battere un orologio classico di buona fattura, decisamente più elegante e facilmente abbinabile. Indossare un orologio Cluse con un cinturino in pelle o in acciaio e sfoggiare un quadrante ricercato e dalle linee sofisticate aiuterebbe chiunque a sentirsi a proprio agio in ogni situazione. Insomma, per quanto gli smartwatch rappresentino l'evoluzione della tecnologia, il fascino senza tempo degli orologi classici risulta davvero imbattibile.

Categorie