• Home Page
  • »
  • Mia Bag: la borsa più ambita nell’estate 2012
  • mail

24/06/2012, 08:42

Mia Bag: la borsa più ambita nell’estate 2012

E’ grintosa, rock, glam, colorata, versatile, sono tutti letteralmente impazziti per lei e tutti la desiderano. E’ la borsa disegnata dalla milanese fashion designer Monica Bianco per Mia Bag.

Nel disegnare la Mia Bag evidente è l’ispirazione della designer ad uno dei mostri sacri nell’ Olimpo della moda come Hèrmes e alla sua creatura “Birkin”, la BORSA per eccellenza. Così come si percepisce l’ influenza dello stilista McQuenn, per la preponderanza dei teschi o dei cuoricini stile Tiffany applicati sulle sue borse.

Ma Monica Bianco, partendo da una linea elegante che si rifà alla Birkin e attualizzandola grazie all’ applicazione di teschi alla McQueen e di cuoricini di Tiffany, ha saputo andare oltre. Reinventando e rivisitando il design delle sue creazioni, arricchendolo di dettagli innovativi e contemporanei (di certo difficili da trovare su una classica Birkin di Hèrmes) e connotando le sue borse con uno stile personalissimo e di certo inconfondibile, è riuscita a renderle un vero “must have” per questa estate e non solo.

Numerosi sono i modelli della Mia Bag, oltre ad una vasta gamma di tessuti, colori e “fantasie” applicate. La borsa Mia Bag “classica”, anche nel formato mini, è disponibile in nero con i teschi color argento, con applicate croci in oro, bocche, stelle, in bianco, in color tortora, blu china, fluo verde, fluo arancio, fluo fucsia, con stampa camouflage con le stelle fluo gialle, con gli skulls fucsia, ecc. Oltre alla Mia Bag Rock fucsia e gialla o bianca e rosa, camouflage rock verde e nera e alla Borsa Mia Bag Tiffany Heart. Comoda e di tendenza è anche la borsa modello Sacca Mia Bag camouflage con i teschi neri, argento, oro, fucsia o giallo fluo. Per la sera Monica Bianco ha pensato alla Pochette Mia Bag skull e, anche per questo modello, ci si può sbizzarrire nella scelta di tessuti, colori e fantasie data la varietà.

La Mia Bag classica ricorderà pure la Birkin, ma costando solo 270euro (la più costosa) non credete si differenzi notevolmente dalla sua celeberrima ed eccellente collega?

 
Ludovica Palomba

Categorie