Partecipa a StileFashion.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il calendario dei saldi 2023, estivi e invernali

Condividi su:

I saldi di fine stagione rappresentano un evento che riscuote sempre una grane attrattiva: molti di noi amano fare shopping a prezzi stracciati, potendo portare a casa molti più pezzi di quanto non faremmo in normali condizioni, concedendo a noi stessi e a chi amiamo qualche sfizio in più.Per questo motivo la data di inizio dei saldi, sia estivi che invernali, è molto attesa, e al centro del mirino ci sono soprattutto i negozi che vendono capi firmati da brand anche prestigiosi, così come i grandi magazzini. 

Quando iniziano i saldi?

Per fortuna rispondere a questa domanda è piuttosto semplice, dal momento che a partire dal 2017 il Consiglio delle Regioni ha stabilito che l’inizio dei saldi sia una data uguale per tutte le regioni italiane. Volgiamo verso la fine del 2022, e a questo punto conosciamo già il giorno fatidico in cui inizieranno i saldi di fine stagione per l’inverno 2023: per tutta Italia la fantomatica data è fissata agiovedì 5 gennaio. Altrettanto semplice non è la questione della fine, invece, dal momento che su questo argomento le regioni singole mantengono l’autonomia di decisione. In particolare, comunque, si spazia dal 15 febbraio, giorno in cui il Lazio chiuderà gli sconti, al 2 aprile, giorno scelto invece dalla Campania. Possiamo comunque affermare che in linea di massima, i saldi si concluderanno quasi ovunque tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo 2023.

Per quanto concerne i saldi estivi, invece, non possiamo ancora dare informazioni precise, dal momento che le date effettive vengono stabilite solo in primavera, pertanto avremo indicazioni certe solo tra diversi mesi. Solitamente, comunque, il primo giorno coincide con il primo sabato del mese di luglio, e la fine cade circa 60 giorni dopo.

Nell’arco di questo tempo, i ribassi diventeranno sempre più corposi: si partirà da sconti iniziali del 20-305 durante i primi giorni, che successivamente arriveranno fino al 50%. Infine, negli ultimissimi giorni, in certi casi si raggiungono dei picchi di ribassi che arrivano al 70-80% er gli ultimi capi rimasti invenduti.

Come sfruttare al meglio i saldi: alcuni consigli

Quello dei saldi è sicuramente un momento molto atteso, ma ciò comporta di conseguenza una possibile fonte di stress, dal momento che molti decidono di sfruttarli per poter acquistare ciò che da molto tempo stanno tenendo sott’occhio sperando di risparmiare. Inoltre, i saldi invernali iniziano appena prima dell’Epifania, quando ancora regna il clima delle feste, mentre quelli estivi si tengono nel pieno del periodo delle ferie, e quindi è lecito pensare che i negozi possano venire facilmente presi d’assalto da una folla non indifferente. Ecco quindi alcuni consigli per ridurre lo stress.

Prima di tutto, dal momento che sia in inverno che in estate il momento fatidico si colloca durante le festività, fare un giro di perlustrazione qualche tempo prima può rappresentare una buona strategia per individuare i prodotti che maggiormente interessano e potrebbero rappresentare un buon acquisto. Magari pensare già a eventuali abbinamenti e colori, così da arrivare al momento dell’acquisto con le idee chiare, senza dover spendere preziosi momenti di indecisione in mezzo alla confusione. Quando poi inizieranno le svendite, non bisogna attardarsi e recarsi in negozio entro i primi 3-4 giorni: è questo il lasso temporale che si ha a disposizione per assicurarsi gli acquisti migliori, prima che indumenti e taglie vengano esauriti rapidamente.

Occorre anche tenere d’occhio certi negozi che, con speciali formule d’acquisto, anticipano in maniera ufficiosa i saldi. Si tratta di un buon momento per approfittare di buone occasioni senza doversi perdere nella frenesia generale. Allo stesso modo, nel periodo dei saldi è bene scegliere orari strategici per andare a fare shopping, come quello di apertura, che dovrebbe essere relativamente tranquillo nella maggior parte dei casi.

Infine, occorre porre l’accento sui luoghi dello shopping. Quelli più battuti sono senza dubbio quelli che vendono capi di intimo brandizzati, che rappresentano dei veri e propri magneti, specialmente durante i primi giorni di saldi. Allo stesso modo, occorre prepararsi se si punta di entrare in un outlet o in un centro commerciale, che sono sicuramente delle ottime scelte, ma proprio per questo sono molti gettonati, dal momento che consentono una grande comodità. Lo stesso vale per le grandi vie commerciali delle città metropolitane. Occorre quindi mettere in conto di spendere parecchio tempo in coda, e mettere in pratica il suggerimento dato all’inizio.

Shopping alternativo

Chi proprio non ama fare shopping nei negozi fisici, per pigrizia o perché infastidito dalla confusione, può comunque puntare su una soluzione sempre valida: quella degli store online. Questo rappresenta un buon metodo, specialmente se, ad esempio, si ha in mente un capo specifico già visto in negozio o indossato da qualcun altro.

Inoltre online è disponibile una scelta molto più vasta, e non solo i grandi e piccoli marchi mettono a disposizione degli acquirenti queste possibilità, ma esistono anche dei siti sui quali si trovano prodotti di moltissimi brand. Siti come www.capitolmoda.com in cui si possono trovare vestiti e accessori per uomo, donna e bambino di moltissimi marchi. Scegliere sarà così un vero piacere, e il carrello potrà essere riempito comodamente dal divano, senza dover aspettare che la lunga coda si sfoltisca per dover pagare. Sarà sufficiente attendere di ricevere la propria spesa direttamente a casa, e fare shopping durante i saldi non sarà mai stato così semplice e rilassante.

Condividi su:

Seguici su Facebook