Orecchini con tessuti kimono o egiziani, le ultime tendenze a OroArezzo

Il Giappone detta legge

pubblicato il 16/04/2013 in Accessori Donna
Condividi su:

Orecchini con tessuti recuperati dai kimono giapponesi, gioielli che evocano l'Egitto o gli anni Sessanta e persino la ''collana vivente'' che si anima sul collo di chi la indossa. Ecco le novita' in fatto di gioielli presentate in questi giorni a OroArezzo, la manifestazione dedicata all'oreficeria, argenteria e gioielleria in corso fino a questa sera ad Arezzo Fiere e Congressi. A catturare l'attenzione dei visitatori e' stata certamente la collana 'vivente', esposta al pubblico per la prima volta. Il curioso gioiello, realizzato da Living Jewellery e creato dalle aziende D'Orica e Torand in collaborazione con la svizzera Solaronix, e' un mix di tecnologia e artigianato: attraverso un processo che emula quello della fotosintesi, la collana sembra essere ''viva'' perche' crea un particolare collegamento tra i pezzi che la compongono e l'energia di chi la indossa. Oltre a questa curiosita' le tendenze che conquistano i mercati internazionali alla 34esima edizione di OroArezzo non lasciano dubbi: i gioielli devono essere stravaganti. Cosi' il Giappone, l'Egitto e gli anni Sessanta diventano l'ispirazione per la gioielleria dei mesi a venire. Collo, dita e braccia delle signore piu' alla moda saranno avvolti da gioielli che ammiccano ai kimono giapponesi, con i loro tessuti colorati e ricamati, alle collane dei faraoni e a tutti quei gioielli con gli scarabei che evocano l'antico Egitto. Ma anche agli anni Sessanta, con un pezzo che diventa icona di questo trend: una collana con mini-televisori che ricordano i grandi personaggi di quegli anni. E' cosi' che le 475 aziende presenti al salone cercano un riscatto dalla crisi economica, che si e' abbattuta fortemente anche su tutto il comparto dell'oreficeria. 

Ansa 

TI PIACE LA MODA?
SCRIVI ANCHE TU

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Non sei ancora registrato?