La Baguette di Fendi: storia di una borsa icona della maison 

pubblicato il 13/04/2020 in Borse Donna da Gaia Cavalluzzo
Condividi su:
Gaia Cavalluzzo

La Baguette di Fendi si conferma dagli anni ’90 ad oggi, uno dei pezzi storici della maison italiana. Misure perfette per una it bag che è pratica di giorno e chic per la sera e negli ultimi 20 anni si è confermata uno dei più ambiti must have: da fashion addicted a fashion influencer, sono tutte pazze per questo pezzo di storia della moda. I suoi segni particolari? La sua forma rettangolare, linea minimal, tracolla perfetta per portarla sotto il braccio e soprattutto la mitica baguette “ha all’attivo” più di 100 versioni differenti.

Ogni stagione, sin da quando ha fatto il suo debutto nel 1997, ha la sua baguette e ciò che la rende davvero speciale solo i pellami, i colori, i tessuti ricercati. Ogni Baguette è la vera espressione del made in Italy e piccola opera d’arte che ogni donna dovrebbe sognare di avere nell’armadio. 

Non mancano ovviamente alcuni modelli rarissimi e super preziosi, come anche le versioni iconiche in denim e in tessuto Zucca con logo all over. Alle classiche versioni Micro e Nano, per chi ama le mini size, si è aggiunta la Pico, una chicca di 4x4 centimetri che è la versione più piccola tra le baguette esistenti. 

Se non volete solo sognare ad occhi aperti, ma il sogno della mitica Baguetta è davvero proibitivo, ricordare che il mercato del vintage può riservare inaspettate sorprese… Potreste aggiudicarvi un pezzo unico e i prezzi partono dai 500 euro… Keep dreaming, sosteniamo il made in Italy e aggiungiamo un desiderio alla wish list! 

TI PIACE LA MODA?
SCRIVI ANCHE TU

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Non sei ancora registrato?