Partecipa a StileFashion.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Alla scoperta di Monte Carlo: cosa visitare oltre al celebre casinò

Condividi su:

Monte Carlo rappresenta uno dei quartieri più famosi in tutto il mondo, localizzato ovviamente nel Principato di Monaco. Una località ben nota per ospitare il Gran Premio di Formula 1, ma anche e soprattutto per il celeberrimo casinò che ha fatto da sfondo a un gran numero di film di Hollywood.

Proprio in riferimento ai casinò, è bene sottolineare come quello di Montecarlo sia rimasto uno di quelli più affascinanti da ammirare dal vivo, nonostante al giorno d’oggi ci siano sempre più piattaforme online, a cui gli utenti hanno la possibilità di accedere in maniera rapida e decisamente semplice, anche senza avere grande esperienza con l’uso del pc. Fondamentale scegliere, però, solo i migliori casinò online legali, sfruttando ad esempio i suggerimenti di casinoonlineaams.com.

Il nome Montecarlo si riferisce al Principe Carlo III di Monaco

a cui è stato riconosciuto il merito di aver risanato le finanze del regno dopo una politica eccessivamente dispendiosa del padre che aveva provocato una vera e propria emergenza economica per tutto questo piccolo Stato.

Il casinò di Monte Carlo

È indubbiamente uno dei simboli del principato e appartiene a un complesso in cui si trova anche ilGrand Theatre: impossibile pensare di visitare Monaco senza fare un salto al casinò una struttura che nasce dall’opera di progettazione del medesimo architetto che ha ideato l’Opéra di Parigi.

Un vero e proprio sfavillio di marmo, oro e tanti altri materiali preziosi, ma anche delle bellissime sculture. Anche se non siete mai entrati al casinò senza ombra di dubbio vi sarà capitato di vederlo in uno degli innumerevoli film in cui è stato protagonista, tra i quali “Mai dire mai” nella serie di James Bond, “Ocean’sTwelve” e “Goldeneye”, tra quelli che hanno ottenuto più successo.

Il GrandThéatre

Molto più famoso come l’Opèra, stiamo parlando di un teatro davvero meraviglioso, che fa parte della medesima struttura del casinò. L’inaugurazione avvenne solamente nel lontano 1879, con la progettazione che avvenne per mano di Charles Garnier, il medesimo architetto che si è occupato di creare pure l’Opèra della capitale francese.

Una struttura in cui basta veramente pochissimo per notare i riferimenti alla Belle Époque. Tra addobbi realizzati in oro, luci, stucchi e una vetrata che lascia senza parole, affacciandosi al mare blu turchese del Mediterraneo.

Lo spettacolare museo oceanografico

Ecco una delle attrazioni più amate non solamente da parte degli adulti, ma anche dei bambini. Un museo che mette a disposizione di tutti i turisti e i visitatori qualcosa come oltre 6500 metri quadri di spazio, in cui si trovano la bellezza di oltre 6000 specie marine.

Tra le altre caratteristiche del museo oceanografico di Monte Carlo troviamo sicuramente anche una barriera corallina, che si staglia in queste acque addirittura dal lontano 1989. Non ci sono solamente gli acquari da apprezzare, ma i visitatori hanno la possibilità di trovare pure una meravigliosa collezione di reperti, così come di tanti strumenti che rendono testimonianza alla nascita dell’oceanografia.

La città vecchia di Monaco

Chi ama le passeggiate non potrà fare a meno di godersi due passi nel centro storico della cittadina. In questo modo, ci sarà la possibilità di andare alla scoperta di un’area pedonale veramente ricca di fascino, che ricorda molto quella di tanti altri centri che si trovano nella parte meridionale della Francia.

Tra le principali caratteristiche della città vecchia di Monaco troviamo, senza ombra di dubbio, il fatto di svilupparsi ai piedi della rocca, da cui si può ammirare anche il Palazzo dei Principi. Qui, si potrà andare alla scoperta di tante piccole anguste vie, ma anche piccoli negozi e una serie infinita di pasticcerie eccellenti, oltre che diversi luoghi di interesse storico notevole.

Condividi su:

Seguici su Facebook