Al casinò con stile: da James Bond ai giorni nostri, nel segno dell'eleganza

pubblicato il 13/05/2020 in abbigliamento uomo
Condividi su:
2020

Se c’è un luogo in cui fare sfoggio di look più eleganti e stravaganti, questo è di certo il casinò. Sinonimo di sfarzo e lusso, dimostra il suo carattere a partire dall’aspetto architettonico e dagli arredamenti stessi, passando anche per pellicole senza tempo come quelle di James Bond che ci hanno abituato a percepire il casinò come un ambiente raffinato, in cui è necessario un certo dress code proprio perché è il posto dove tutto può succedere. 

Il “look da casinò”: la nascita del mito grazie allo smoking di Sean Connery

Non è un mistero, infatti, come il look impeccabile di Sean Connery abbia segnato una vera e propria tendenza fashion, grazie alle sue apparizioni nelle scene raffiguranti le sue serate al casinò in film come “Agente 007 – Licenza di uccidere” del 1962 e “Agente 007 – Una cascata di diamanti” del 1971. Lo smoking nero (o tuxedo, la giacca da sera bianca indossata in “Goldfinger” del 1965), il papillon nero e la sua vera arma vincente, un sorriso sfavillante, hanno creato il look da uomo ideale per serate di gala. Altrettanto eleganti sono state le sue controparti femminili: dal lungo abito da sera rosso fuoco indossato da Eunice Gayson nei panni di Sylvia Trench, la prima bond girl della storia, alla scollatura mozzafiato dell’abito viola di Plenty O’Toole, interpretata da Lana Wood. Ad ogni modo, è proprio lo scozzese Connery ad aver dato il via al mito: ancora oggi è citato come uno degli esempi di eleganza più rilevanti nel mondo del cinema e non solo.

Come vestirsi al casinò oggi: tra eleganza, modernità e casinò digitali

Oggi il problema del dress code al casinò si pone in maniera completamente diversa: grazie alla digitalizzazione di slot machine, roulette e tavoli da poker e blackjack è facile giocare in uno dei casino online a disposizione degli utenti in qualsiasi momento, senza dover badare con attenzione a cosa si indossa vista la facilità di accesso a questo genere di piattaforme…jeans e t-shirt vanno benissimo! Ciò non toglie che questo genere di locali sia comunque caratterizzato da eleganza e un pizzico di formalità, perciò chi desidera trascorrere una serata al casinò può ugualmente scegliere di presentarsi con un abito lungo se si tratta di una donna o in smoking o completo elegante se si tratta di un uomo. Di certo, però, non si verrà guardati male dagli altri ospiti se al posto di un abito a sirena si indossa un tubino più informale o se al posto di giacca e papillon ci si presenta in una semplice camicia bianca con blazer. D’altronde anche le pellicole più recenti della saga di James Bond, tra tutte “Casinò Royale” del 2006 con protagonista per la prima volta l’attore inglese Daniel Craig, hanno mostrato come ogni tanto il papillon si possa anche tenere slacciato!

Il look da casinò si è evoluto col tempo, perdendo un po’ in formalità ma rimanendo uno “status symbol”: resta pur sempre il luogo ideale per indossare gli abiti, gli accessori e i gioielli più preziosi che si possiedono.

TI PIACE LA MODA?
SCRIVI ANCHE TU

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Non sei ancora registrato?