Outfit rapper americano, ecco perché è sempre più di tendenza

pubblicato il 10/07/2020 in abbigliamento uomo
Condividi su:

Cresce in maniera esponenziale il numero di giovani che, al giorno d’oggi, provano a imitare i loro idoli in ambito musicale oltreoceano. Il movimento dell’Hip Hop è cambiato moltissimo dalla fine degli anni ’80 ad oggi, ma i rapper più famosi, volente o nolente sono proprio quelli americani. E il loro stile, anche e soprattutto a livello di outfit, si è pian piano tramandato anche in Europa.

Soprattutto, dal punto di vista dell’abbigliamento, i rapper americani non amano di sicuro passare inosservati. Anzi, come è ben spiegato in un articolo su l’insider, gli artisti della scena rap a stelle e strisce, nei loro filmati musicali, si dimostrano sempre grandi spendaccioni, sperperando soldi come se piovessero tra abbigliamento, gioielli, beni immobili, puntate al gioco d’azzardo visto che sono amanti dei casinò online e valore di produzione.

L’abbigliamento base da rapper

Sono stati degli esperti in materia a stilare un vero e proprio elenco di viste dedicato a tutti coloro che amano seguire i rapper americani e vogliono prendere ispirazione dagli stessi anche in tema di abbigliamento. Ebbene, un look basico, che può andar bene sia per gli uomini che per le donne, prevede prima di tutto delle magliette sufficientemente larghe. In ambito femminile si è soliti puntare su colorazioni particolarmente vivaci e intense, mentre negli uomini sopra la maglietta non può mancare la canotta di una delle franchigie Nba, la lega di pallacanestro più importante al mondo.

In secondo luogo arrivano i jeans, che devono essere sempre comodi e particolarmente larghi: in ambito femminile si cercare di prediligere, invece, le gonne più corte, ma sempre effetto jeans. Spostandoci nuovamente all’abbigliamento per la parte superiore del corpo, ecco che le giacche rappresentano un trend perfetto per gli uomini: se avete il dubbio di quale modello acquistare, fate riferimento alla sfilza incredibile che ha indossato 50 Cent nel corso della sua carriera, tra cui quelle con stile militare vanno per la maggiore, così come quelle caratterizzate da uno stile tipicamente anni Novanta.

Bandana e cappello completano l’outfit e sono immancabile anche per le donne, che potrebbero puntare su cappellini un po’ più particolari e curiosi, anche dal punto di vista delle colorazioni. Se poi volete rendere il vostro look da rapper americano ancora più anni ’90, le fascette tipiche da giocatori di basket, da indossare ai polsi piuttosto che come cavigliere, fanno sempre una gran scena. A dare un tocco ancora più americano allo stile da rapper troviamo accessori e gioielli vari. Impossibile non indossare collane, orecchini, gioiellini che riescano ad essere collocati sempre in bella vista e magari ostentando la propria ricchezza, anche se poi in realtà non tutti sono gioielli veri.

Scarpe, trucco e brand di rapper americani famosi

E le scarpe? In questo caso, molto meglio prenderne un paio comodo, con la linguetta di fuori, perennemente senza allacciarle. Ci sono delle marche che vanno per la maggiore tra i rapper americani? La risposta non può che essere positiva: tra Adidas, Nike, Vlados, Reebok e Jordan, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Per le donne, infine, il trucco dovrebbe essere sempre particolarmente vivace e in grado di osare soprattutto a livello di colori, in maniera tale da far risaltare soprattutto le labbra e gli occhi. Se volete esagerare, potreste dare un’occhiata a diversi capi d’abbigliamento prodotti dagli stessi cantanti americani. Ad esempio, 50 Cent realizzò la sua linea G Unit Clothing, che poté contare a livello promozionale sulla collaborazione con Marc Ecko, mentre Pharrell Williams, con il suo brand Billionaire Boys Club, oltre che Puff Daddy con il marchio Sean John, sono gli esempi più interessanti a livello maschile, mentre la linea Respect Me di Missy Elliott, in collaborazione con Adidas, è più adatta alle donne.

TI PIACE LA MODA?
SCRIVI ANCHE TU

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Non sei ancora registrato?