Come combinare estetica e funzionalità nell’arredare un bagno

Perché non bisogna trascurare l’arredo del bagno

pubblicato il 16/02/2021 in Arredamento per la casa
Condividi su:

Il bagno è una delle stanze della casa che vanno progettate con maggiore cura ed attenzione. Nella sua progettazione infatti si tendono a trascurare alcuni dettagli che possono rendere questo ambiente poco gradevole e spesso dalla scarsa funzionalità.

Perché parliamo di estetica e funzionalità?

Alcuni considerano questa stanza dal punto puramente funzionale. Utilizzando degli elementi di design ed optando per delle scelte che ne esaltano le caratteristiche estetiche, saremo ancora più felici di trascorrere i nostri momenti di relax sotto la doccia o nella vasca da bagno.

Nel bagno vengono inoltre solitamente stanziati diversi oggetti ed accessori per la cura della persona, ma anche per la pulizia della casa. Ecco perché dobbiamo parlare anche di funzionalità, cosa che ci porterà a fare delle scelte che ci consentono di sfruttare al meglio gli spazi.

Tenere conto dello spazio a disposizione

Sono proprio gli spazi a disposizione che ci guideranno nella scelta del tipo di mobili da scegliere per il nostro bagno. Parliamo ad esempio del mobile del lavabo. Nel caso in cui avessimo poco spazio, una soluzione comoda e dal sicuro effetto scenico è quella di un lavabo d’appoggio, che si trova cioè posizionato al di sopra del top del mobile. In questo modo, si potrà sfruttare pienamente lo spazio all’interno del mobiletto.

Dovremmo optare per dei mobili d’appoggio o sospesi? Oltre ad essere una scelta dettata dal gusto, la prima opzione si rivela utile se abbiamo dei bambini in casa e vogliamo affidarci ad una struttura più stabile.

I mobili ed i sanitari sospesi sono caratteristici dei bagno moderni. Occupano meno spazio vitale, necessario per chi deve sfruttare ogni centimetro della stanza.

Lo specchio è un altro elemento chiave, indispensabile sia per il suo scopo primario che per la sua capacità di donare luminosità agli ambienti. Scegliere dei mobili con le ante a specchio si rivela una scelta vincente se abbiamo problemi di spazio.

Dove mettere gli asciugamani ed i prodotti per la pulizia della casa? Potremmo posizionare una mensola chiusa, magari un modello angolare, oppure un mobile a colonna con cassetti ed ante richiudibili.

Realizzare un bagno lavanderia

Ma il bagno è solitamente la zona che ospita la lavanderia. Sia nel caso che quest’ultima faccia parte del bagno, sia che abbiamo la fortuna di avere una stanza dedicata a questo scopo, la scelta degli arredi lavanderia deve essere dettata dall’esigenza di comodità nei movimenti e di mantenere un ambiente ordinato.

Tra gli accessori più richiesti vi è infatti il lavatoio ergonomico con la tavoletta rimovibile, che può essere inclinata mentre viene utilizzata, ed incastrata nuovamente nel lavabo una volta che avremo terminato.

Lavatrice, asciugatrice ed asciugamani possono essere tutti riposti in un unico mobile a colonna ideato per sfruttare lo spazio in altezza e per non lasciare a vista questi elettrodomestici. Questa lavanderia a scomparsa si rivela un elemento di design indispensabile per chiunque non sia disposto a rinunciare all’estetica a scapito della funzionalità.

TI PIACE LA MODA?
SCRIVI ANCHE TU

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Non sei ancora registrato?