Trecce che passione, ad ognuna la sua!

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 21/04/2020 in Accessori Donna
Condividi su:

Per ogni donna i capelli sono motivo di vanto e prendersene cura diventa un elemento importante.Che siano lunghi o corti, lisci, ricci o mossi, siamo alla costante ricerca di qualcosa di nuovo, che possa donare ai nostri capelli un aspetto diverso, come un taglionuovo, un accessorio o un’acconciatura che ci renda uniche.

Acconciature 2020

Abbiamo una serata importante a cui andare? Non sappiamo che look scegliere? Per tutte le tipologie di capelli arrivano in soccorso le trecce, che nel 2020 diventano le protagoniste indiscusse delle serate più esclusive. La monotonia della chioma a volte può diventa troppo insopportabile, quindi perché non dare una nota di diversità ai capelli? Ci sono tantissimi tipi di trecce facili da realizzare anche da sole, come ad esempio quella olandese, a spina di pesce, laterale, a corona o francese.

Olandese

La treccia olandese è la classica treccia per capelli lunghi che, partendo dalla sommità della testa, riesce a donare ad ogni donna che la sfoggia eleganza e semplicità allo stesso tempo.

A spina di pesce

a treccia a spina di pesce si adatta sia ai capelli lunghi che a quelli corti, rendendo la donna che l'indossa forte e decisa, ma anche fashion.

 Questa treccia parte dalla radice per poi essere lasciata libera tra i capelli sciolti e fluenti, inoltre, si adatta a qualsiasi tipo di occasione.

Laterale

La treccia laterale si adatta a tutte le lunghezze e, soprattutto, ai tagli scalati. Questa treccia viene realizzata lasciando i capelli fluenti e senza stringerli troppo, quindi andrà a donare un movimento armonioso alla chioma. La treccia laterale sembra riscuotere molto successo soprattutto per gli eventi di gran classe, ma questo non la esclude dall’essere adatta anche per andare in ufficio.

A corona

Se non ti piace avere i capelli liberi puoi optare per una treccia a corona con un semi-raccolto, decisamente di grande effetto. Questa treccia si addice maggiormente a dei capelli lunghi, ma non ne sono esclusi anche i tagli medi.

Francese

La treccia alla francese è l’ideale per chi ha i capelli corti e la frangia, infatti questa acconciatura raccoglie tutte le ciocche ribelli, che spesso provocano un look disordinato, per rendere lo stile raffinato ed elegante.

Per ottenere una chioma perfetta, il segreto risiede nel saper trattare in modo adeguato i capelli. Tutto parte dal lavaggio e da come vengono asciugati. Innanzitutto, è importante non lavare i capelli troppo spesso: ne bastano 2 o 3 a settimana.

In secondo luogo bisogna optare per uno shampoo di qualità, che protegga i capelli e che si adatti alla nostra cute. Dopo lo shampoo, applica del balsamo per rendere i capelli più morbidi, lascialo in posa qualche minuto e poi risciacqua il tutto. Per districare i nodi è meglio utilizzare un pettine o una spazzola realizzati con prodotti naturali, preferibilmente in legno, quindi un no assoluto alla plastica! Per quanto riguarda l’asciugatura, è importante utilizzare un phon che abbia una temperatura moderata così da non rovinare i capelli rendendoli opachi.

TI PIACE LA MODA?
SCRIVI ANCHE TU

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Non sei ancora registrato?