Cura dei capelli ricci: quali prodotti utilizzare?

pubblicato il 24/05/2022 in Benessere e Salute
Condividi su:

Per mantenere i capelli ricci voluminosi e ben idratati, è necessario curarli adeguatamente seguendo passo dopo passo alcune tecniche che adottano la maggior parte degli stilisti. Nello specifico si tratta di idratare bene il cuoio capelluto al fine di prepararlo allo shampoo e all’asciugatura finale della chioma. Proprio lo shampoo può tuttavia recitare un rullo importante in questa forma di styling, per cui vale la pena conoscerlo a fondo prima di sceglierlo. In riferimento a quanto sin qui permesso, vediamo quali prodotti utilizzare per la cura dei capelli ricci.

Applicare sui ricci un balsamo idratante

Per fare in modo che i capelli ricci dopo lo shampoo rimangano vaporosi, è fondamentale effettuare un trattamento preliminare. Nello specifico si tratta di usare proprio prodotti per capelli ricci come ad esempio un balsamo idratante. Quest’ultimo va applicato sui capelli asciutti e può essere di diverse formulazioni come ad esempio a base di olio di cocco che è un classico molto in voga tra gli stilisti di fama internazionale. La procedura consiste nel cospargerlo sui ricci e poi pettinarli evitando di toccare il cuoio capelluto. Il prodotto è importante in questa fase poiché protegge i capelli, rimuovendo il sebo senza però far mancare l’olio naturale di cui hanno bisogno. Una volta terminata l’applicazione, si può procedere con un lavaggio soltanto con acqua in modo da pulire a fondo le radici, utilizzando poi subito dopo lo shampoo specifico per capelli ricci.

Perché va rimosso l’olio da capelli ricci?

Avere i capelli ricci secchi significa fargli perdere vitalità; infatti, hanno bisogno di rimanere sempre ben idratati e dall'aspetto lucido e sano. Poiché i capelli mossi sono naturalmente più secchi di quelli lisci, lo shampoo una volta alla settimana è sufficiente per pulirli senza però togliere troppa umidità. In questo caso l’uso di un apposito shampoo per capelli ricci con una formula delicata e idratante contro l'effetto crespo è sicuramente la scelta migliore da fare. Sul mercato tradizionale e soprattutto sugli store online, per la cura dei capelli ricci ci sono sia il suddetto balsamo che gli shampoo. Nel caso del primo, ne è disponibile uno denso che definisca i ricci in profondità, infuso con oli idratanti e altri ingredienti come ad esempio la glicerina. Si tratta tra l’altro di oli nutrienti e anticrespo che vale la pena utilizzare almeno una volta a settimana e sempre prima dello shampoo. Nel caso del secondo invece essendo importante per i capelli ricci trovare un giusto equilibrio tra umidità e forza, vale la pena considerare uno shampoo formulato con olio di semi di lino in quanto si rivela prezioso poiché lava delicatamente i capelli e nel contempo nutre a fondo la fibra capillare.

TI PIACE LA MODA?
SCRIVI ANCHE TU

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Non sei ancora registrato?