Dior, la Saddle Bag si conferma la borsa cult della maison francese

pubblicato il 19/03/2020 in Borse Donna da Gaia Cavalluzzo
Condividi su:
Gaia Cavalluzzo

Se nel 2000 grazie al direttore creativo di Dior, John Galliano aveva fatto esplodere il culto della Saddle Bag, l’attuale direttore creativo della maison, Maria Grazia Chiuri ne ha reinterpretato i canoni classici, dando vita ad una nuova it bag del noto brand.

La Saddle ha davvero fatto la storia della moda, e oggi è tornata in auge più cool che mai. Nel 1999 fece capolino nel mondo della moda in versione tessuto con maxi logo delle iniziali delle maison. La sella, che ricorda l’inconfondibile forma di ispirazione al mondo equestre sempre caro alla maison, è tornata al braccio di influencer e fashion addicted, con un tocco attuale e contemporaneo: tanti pattern e due dimensioni, regular e mini. Proprio come la sua “antenata”, è compatta, pratica, comoda e con le numerose tracolle disponibili in vari tessuti e colori, è la nuova cross body it bag!

Sicuramente il prezzo proibitivo la rende un vero e proprio oggetto dei desideri, però chissà che non valga la pena iniziare a costruire un piccolo salvadanaio per acquistare prima o poi un vero pezzo della storia della moda, una borsa che ha resistito al tempo e che oggi è tornata in voga più chic che mai!

TI PIACE LA MODA?
SCRIVI ANCHE TU

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Non sei ancora registrato?