Gli errori più comuni quando si spedisce un pacco

Spedire è diventato un gioco da ragazzi

pubblicato il 07/08/2021 in Passatempo
Condividi su:

Spedire un pacco o dei documenti importanti è ormai qualcosa alla portata di tutti. Grazie alle piattaforme di comparatori di preventivi tutti possono trovare facilmente l’offerta più conveniente per fare arrivare un pacco praticamente ovunque.

I comparatori di preventivi sono il modo più semplice e sicuro per effettuare una spedizione comoda di pacchi. Avremo solamente bisogno di inserire le misure del cartone e i dati di spedizione e scegliere l’offerta migliore. Una volta effettuato il pagamento, ci verrà inviata una mail contenente l’etichetta di spedizione, da stampare ed applicare sul lato del cartone. Programmando il ritiro, inoltre, potremo aspettare comodamente a casa il corriere che prenderà in consegna il pacco.

Ci sono comunque alcuni errori piuttosto comuni che possono complicare la consegna. Andiamo a vedere quali sono e come possiamo evitarli perché tutto fili liscio.

Sbagliare l’imballaggio

Uno degli aspetti che esula dalle responsabilità del corriere e del quale ci dovremmo occupare noi è l’imballaggio. Soprattutto per alcune merci particolarmente fragili, come le bottiglie di vetro o i dispositivi elettronici, dovremmo utilizzare delle accortezze in più. Facciamo qualche ricerca su come imballare correttamente il prodotto specifico che stiamo spedendo.

Inserire dei prodotti vietati

Alcuni articoli non possono essere inviati attraverso una spedizione normale, mentre altri sono assolutamente vietati. Non facciamo i furbi. In caso di danni ad altre merci che viaggiano con il nostro pacco, saremo costretti a rimborsare. Il pacco potrebbe essere anche bloccato alla dogana se si tratta di una spedizione internazionale.

Non stipulare un’assicurazione aggiuntiva

Soprattutto quando parliamo di merce di particolare valore, è sempre buona norma informarsi del massimale preventivato dal corriere in caso di danni. Se lo riteniamo insufficiente a coprire un eventuale danno, richiediamo un’assicurazione aggiuntiva.

Spedire gli oggetti elettronici con il polistirolo

I dispositivi elettronici temono le cariche elettrostatiche, che possono compromettere in maniera irrimediabile i circuiti elettrici. A volta, per proteggere il prodotto da eventuali urti, si inserisce il polistirolo. Questo però non fa altro che moltiplicare le possibilità che si formino delle cariche elettrostatiche. Per ovviare a questo problema utilizziamo la gomma piuma per proteggere il nostro dispositivo. Potremmo anche inserirlo in un sacchetto antistatico.

Non inserire l’indirizzo completo

Inserire un indirizzo incompleto, privo del numero della scala o dell’interno potrebbe causare qualche difficoltà al fattorino al momento della consegna.

Utilizzare un cartone usato

Precisiamo che possiamo anche utilizzare un cartone usato, ma dovremo assicurarci che sia in buono stato. Se utilizziamo un cartone già compromesso, potrebbe succedere facilmente che questo si rompa durante il trasporto. Le ditte di spedizione raccomandano inoltre di non utilizzare cartoni che hanno delle scritte o delle etichette in superficie, cosa che potrebbe mandare in confusione il fattorino.

Firma con riserva

Quando spediamo, assicuriamoci che il pacco sia in perfette condizioni. Facciamo una foto del pacco ed inviamola al destinatario. Comunichiamogli che nel caso in cui il pacco dovesse giungere con evidenti segni di manomissione o comunque dovesse essere danneggiato, dovrebbe firmare con riserva, in modo da esercitare il diritto al rimborso nel caso in cui questo fosse necessario.

TI PIACE LA MODA?
SCRIVI ANCHE TU

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Non sei ancora registrato?